Resine decorative per pareti e pavimenti

shadow-ornament

L’uso della resina nel campo dei rivestimenti è antichissimo. La resina vegetale veniva estratta da piante o alberi ed impiegata per il rivestimento e la protezione delle chiglie delle navi dall’acqua del mare e di vari altri materiali nel campo della navigazione marittima.

Quella impiegata per realizzare rivestimenti per pavimenti e pareti è la resina sintetica, ottenuta attraverso processi chimici industriali. Tra le varie resine sintetiche quella più comunemente impiegata nell’edilizia per realizzare rivestimenti resinosi è la resina epossidica.

I vantaggi dei rivestimenti in resina sono molteplici:

  • antipolvere, antiolio, antiacido, fonoassorbenti, impermeabili
  • ottime resistenze termiche, fisiche e meccaniche
  • monolitici (senza interruzioni di fughe)
  • idonei H.A.C.C.P.

Tali caratteristiche, abbinate a spessori di applicazione molto bassi, consentono di realizzare qualsiasi tipo di pavimentazione senza demolizione dei precedenti rivestimenti, a prescindere dalla tipologia (piastrelle, marmo, cemento, parquet ecc.) e in modo del tutto unico e personale, essendo realizzati in opera.

Tutto ciò ha reso i rivestimenti resinosi una soluzione moderna, innovativa e sempre più presente per la realizzazione d’interni in grado di esaltare l’uso, il comfort, lo stile e l’unicità dei diversi ambienti.

Le resine epossidiche vengono utilizzate anche per impermeabilizzare terrazze in sostituzione alla classica guaina bituminosa. I vantaggi nell’utilizzo di quest’ultima sono:

  • impermeabilizzazione
  • traspirabilità ottenuta miscelando la resina con altri prodotti. Si ottiene così un prodotto, a differenza della guaina bituminosa, in grado di far traspirare il pavimento

Scanni Decorazioni garantisce il massimo livello di esperienza nella selezione dei migliori prodotti e la sapiente abilità nell’applicarli.
Utilizziamo per questa lavorazione prodotti: